L’agricoltura biologica è un sistema di produzione agricola definito e disciplinato a livello comunitario dal REGOLAMENTO (UE) 2018/848 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 30 maggio 2018 che ne regola anche l’etichettatura e che abroga il regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio

Il Regolamento UE 2018/848 , che stabilisce le norme sulla produzione biologica valide per tutta l’Unione Europea, la definisce come:
““un sistema globale di gestione dell’azienda agricola e di produzione alimentare basato sull’interazione tra le migliori prassi in materia di ambiente ed azione per il clima, un alto livello di biodiversità, la salvaguardia delle risorse naturali e l’applicazione di criteri rigorosi in materia di benessere degli animali e norme rigorose di produzione confacenti alle preferenze di un numero crescente di consumatori per prodotti ottenuti con sostanze e procedimenti naturali. La produzione biologica esplica pertanto una duplice funzione sociale, provvedendo, da un lato, a un mercato specifico che risponde alla domanda di prodotti biologici da parte dei consumatori e, dall’altro, fornendo al pubblico beni che contribuiscono alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.”

Per scaricare il Regolamento Completo clicca qui

Il Regolamento introduce numerose novità tra le quali la possibilità di una cetificazione collettiva delle imprese agricole.